Una bici per andare a scuola

A Roma ci lamentiamo continuamente perché ci viene difficile raggiungere l’ufficio o l’università, difficoltà causate dal troppo traffico o da continui scioperi in atto, e stiamo parlando di una capitale europea… provate ad immaginare di essere in Africa e di dover percorrere a piedi oltre 3 km per raggiungere la scuola, probabilmente ci passerebbe la voglia di farlo, compromettendo la nostra istruzione. Ciò che abbiamo appena ipotizzato succede quotidianamente in Ghana, e gli effetti sono una diminuzione drastica della frequenza scolastica e un alto tasso di abbandono, le conseguenze diventano irreversibili per molti bambini che vengono così privati di un’adeguata istruzione.

La barriera più grande per l’istruzione è la distanza tra la propria casa e la scuola.

world visionWorld Vision Italia in collaborazione con World Bicycle Relief, ha lanciato il progetto BICI PER L’ISTRUZIONE , nell’area di Kassena Nankana, nel nord del Ghana, al confine con il Burkina Faso, una zona piuttosto arida, dove la maggior parte delle persone si dedica all’agricoltura. Nell’intera zona vivono 30.988 persone, di cui la maggior parte sono bambini, il 35% di essi deve percorrere a piedi ogni mattina una distanza tra i 3 e i 7 km per raggiungere la propria scuola, ecco perché nasce questo progetto. L’obiettivo è distribuire 10.000 bici ai bambini delle scuole primarie e portare il tasso di scolarizzazione entro il 2019 all’80% proprio in quest’area.

world vision scuola

Un progetto analogo è stato realizzato in Zambia e gli esiti positivi si sono visti fin da subito: il tasso di frequenza scolastica è aumentato dal 15% all’80%. Si tratta di un dato straordinario reso possibile grazie all’impiego di un mezzo di trasporto semplice, economico ed ecologico.

Le biciclette saranno utilizzate in primo luogo dai bambini per recarsi a scuola e far ritorno a casa senza dover percorrere lunghe distanze a piedi. Per questo motivo i mezzi a due ruote saranno contrassegnati con un numero identificativo, in modo che possano essere monitorate, affinché vengano utilizzate per lo scopo per cui sono state donate.

Al di fuori dell’orario scolastico le bici potranno essere utilizzare dalle famiglie per andare a vendere i propri prodotti agricoli al mercato, per recarsi ad attingere l’acqua ai pozzi o per altri spostamenti.

L’istruzione infantile è fondamentale per lo sviluppo di una società: una persona istruita è una persona maggiormente consapevole dei propri  diritti e che avrà maggiori opportunità nella vita.

World vision idobu

Contribuisci alla campagna a sostegno del progetto BICI PER L’ISTRUZIONE in Ghana attraverso il compleanno, sarà un gesto che non dimenticherai facilmente.

(se non sai come fare: fatti dare qualche suggerimento per creare una campagna di successo!)

 

world vision thank you

Related Posts